Tacs.it

Category: .

Art.1020 Tabarro

La tradizione ritorna di moda: ecco il TABARRO CLASSICO in Panno Casentino. Un capo di stile per l’uomo che vuole indossare la storia con classe.

Disponibile in varie colorazioni in Panno Casentino originale (versione con il ricciolo) e in Panno Grosso del Casentino (versione originale non rattinata e dunque senza ricciolo)

L'interessato letta l'informativa sotto riportata accetta espressamente la registrazione ed il trattamento dei propri dati che avverrà premendo il tasto 'Invia'. Leggi l'informativa ai sensi degli artt. 13 e 14 del GDPR - Regolamento UE 2016/679

FOLLOW US ON FACEBOOK

Descrizione

TACS: la qualità a prezzi di fabbrica

Prodotto in Italia: l’azienda garantisce che l’intero ciclo produttivo è stato eseguito con la cura e la professionalità tipicamente italiana.

Collezione Panno Casentino

La tradizione laniera del Panno Casentino affonda le proprie origini nella Stia medievale: le condizioni climatiche e orografiche del territorio hanno imprescindibilmente legato lo sviluppo di quest’area alla produzione tessile sin dal XIII secolo. La nascita del primo Panno Casentino è attestata nel 1537: il successo di questo nuovo prodotto fu velocissimo. Le caratteristiche di ruvidezza e compattezza conquistarono immediatamente i ceti popolari,che, sopratutto nel caso di pastori, mercanti e carrettieri, necessitavano di mantelle resistenti alle intemperie e all’uso prolungato.

Nonostante le vessazioni coorporative e l’avversità dei governanti fiorentini, nel corso del XVI° e XVII secolo le gualchiere e gli artigiani lanaioli continuarono a diffondersi a Stia come in tutta la vallata. A metà ‘800 iniziarono a sorgere i primi lanifici, destinati a cambiare fortemente la stessa storia sociale del Casentino. In questa fase, il tessuto subì una rivoluzionaria evoluzione, raffinando la lavorazione e divenendo una stoffa di pura lana calda più leggera rispetto all’originale. Tramite l’innovativa pratica della rattinatura”, il Casentino acquisì il particolarissimo e inconfondibile “ricciolo”, caratteristica che ancora oggi lo rende molto apprezzato nell’alta moda.